Temi
Cerca

Metti "mi piace" e condividi la pagina di storiofiliAci su FB per essere informato sui nuovi articoli di tuo interesse.

Home
Autori - Ventura Domenico

VenturaDomenico Ventura   

Clemente Rubino da Randazzo e la torre di sant'Anna

Il 25 luglio 1613 eccolo, infatti, davanti allo stesso vescovo di Catania, Bonaventura Secusio, al quale, con dispaccio del 23 febbraio il vicerè Duca di Ossuna ha affidato, nell’ambito di un vasto programma di rafforzamento del sistema di difesa costiero in funzione antiturco-barbaresca, la soprintendenza della costruzione di una nuova torre costiera nel porto di Capo Mulini, in territorio di Aci, e l’espletamento del relativo appalto. E il prelato, dopo aver provveduto a «bandegiare lo staglio [leggi: gara d’appalto] di detta torre da fabricarse», ha fissato la gara, da espletarsi nella stessa sede vescovile catanese, per il 25 luglio. (da: Agorà XIX-XX (a. V - Gen. - Mar. 2005))

Leggi tutto...

 
Autori - Vigo Lionardo

VigowLionardo Vigo

Poesie   

Lionardo Vigo fu soprattutto, poeta: «il Poeta!». Acireale, dedicandogli la via attigua alla sua casa di abitazione, la denominò «Vico del Poeta». Un inserto di sue poesie non poteva mancare in questo volume a lui dedicato. Esse non sono tutto il Vigo, com'è ovvio; ma sono già tanto per comprenderne lo stile e conoscerne ancor più l'animo, di siciliano e di acese. Le abbiamo tratte dalla «Lirica» e da «Il Ruggiero». (da: "Omaggio a Lionardo Vigo nel centenario della morte 1879-1979", Accademia di Scienze, Lettere e Belle Arti degli Zelanti e dei Dafnici, Acireale, 1982)

Leggi tutto...

 
Autori - Finocchiaro Vito

UmbIIVito Finocchiaro    

La visita ad Acireale del principe Umberto di Savoia nel 1921       

La storia d'Italia ha tramandato ai posteri Umberto II di Savoia come il «re di maggio»: una definizione irridente nelle intenzioni di chi la coniò (non ricordiamo bene se Pietro Nenni o Palmiro Togliatti) ma negli effetti inconsciamente gentile perché maggio è il mese dei fiori, che tra gli altri significati hanno pure quelli dell'amore, della fedeltà e della speranza ... .(da: Memorie e Rendiconti dell'Accademia di Scienze, Lettere e Belle Arti degli Zelanti e dei Dafnici, Serie III, Vol IX, 1989). 

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

La Trezza del Verga

Verga1

Leggi tutto...

 
Autori - Voce dell'Jonio

vdj

vdj3

 

 

 

 

Leggi tutto...

 
Autori - Fichera Alfio

Racitivecchio1Fichera Alfio

Riunioni accademiche - Il bibliotecario  

L'Accademia di scienze, lettere e belle arti, nella quale sono state riunite le due gloriose Accademie acesi, la Zelantea e la Dafnica, ha ripristinato una antica nobilissima istituzione: le riunioni pubbliche. Nella prima di esse, prima di questa rinnovata attività, il presidente, camerata dott. Agostino Pennisi di Floristella, ha esposto il programma che l'Accademia si propone di svolgere, le pratiche iniziate per la sede del l'antichissima istituzione, e ci ha dato una buona notizia, tanto attesa, cioè che sono stati aggiudicati in appalto i lavori di restauro dei locali del la Biblioteca Zelantea, lavori senza i quali non è possibile sistemare la quadreria. (da: Alfio Fichera, Cronache e Memorie, l'anima di Acireale nel tempo, scritti raccolti da C. Cosentini, Acc. degli Zelanti acireale, 1971)

Leggi tutto...

 
Autori - Fichera Alfio

FiSV1icoFichera Alfio

La grande Fiera di Santa Venera

(1932 1a Fiera commerciale di Santa Venera)

Fra qualche anno, quando non basterà più il perimetro di una piazza, per quanto larga essa sia, a contenere i padiglioni e la folla, quando la "Fiera di S. Venera" sarà avvenimento che interesserà non solo Acireale, ma tutto l'artigianato siciliano, ricorderemo con simpatia il fortunato tentativo di quest'anno. (da: Alfio Fichera, Cronache e Memorie, l'anima di Acireale nel tempo, scritti raccolti da C. Cosentini, Acc. degli Zelanti acireale, 1971)

Leggi tutto...

 
Autori - Castorina Santo

CastSanto Castorina  

La Madonna in trono con le SS. Lucia, Agata e Barbara

Che questa tela di Gravina sia opera dell'acese Giacinto Platania è inconfuta- bilmente dimostrato dallo stereotipo della Madonna con Bambino, il cui volto è praticamente identico - oserei dire una copia - a quello della Vergine rappresentata nelle due tele con la Madonna del Carmelo della parrocchiale di Aci Sant'Antonio e di Maugeri, frazione di Valverde.
L'opera appare in discrete condizioni di conservazione e, complessivamente integra, non presenta, infatti, ridipinture e le lacune sono di poco conto. Solo una sezione della tela aderente al lato corto della cornice inferiore risulta mancante. (da: Agorà n. 13-15, Apr.-Dic. 2003). 

Leggi tutto...

 
Tot. visite contenuti : 444037

Questo sito utilizza i cookie per fornire migliori servizi ed esperienze agli utenti. Se decidi di continuare la navigazione ne accetti il loro uso.

Maggiori Informazioni

 

Link Storiofiliaci

Aciww1p

fotoCatefotoSant

 

DipCaDipSd

 

CappSvStarter

  

breg