Temi
Cerca
Home
Autori - Patanè Antonio

CasboAntonio Patanè   

I rifugi storici dell'Etna

E' ben noto che sin dalle epoche più antiche, l’Etna attirava visitatori (l’imperatore Adriano nell’età classica, l’umanista Pietro Bembo nel 1494 ecc.), che durante l’aspra ascesa si servivano di ripari naturali per riposare e per ritemprare le forze, in vista soprattutto dell’ultimo tratto della scalata che si presentava irto e difficile per le condizioni atmosferiche spesso avverse, per la notevole altitudine e perché si infossava continuamente e profondamente nella sabbia vulcanica finissima che si trovava oltre i 2800 m. (da: Agorà IV (a. II, Gennaio-Marzo 2001)

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

Diario di guerra di Agostino Pennisi di Floristella -1916-

DiarioPennisi

Le celebrazioni del centenario della prima guerra mondiale si stanno rivelando uno straordinario stimolo per le ricerche storiche, specie in ambito locale, che riguardano il tragico evento. In molte di tali ricerche, particolare attenzione viene riservata alla visione della guerra da parte di coloro che la vissero e spesso vi morirono. Diari, lettere, cronache coeve, oltre alla riscoperta di importanti fonti documentali del periodo bellico (articoli di giornali, documenti amministrativi, ecc.), mostrano una microstoria spesso apparentemente distante dai “grandi eventi” insostituibile, tuttavia, per recuperare il senso profondo della guerra così come la vissero i soldati, ma anche le loro famiglie, e in generale le città di provenienza dove la vita era condizionata dall’evento bellico più di quanto normalmente si è portati a credere.

Leggi tutto...

 
Notizie - Ultime Notizie

Buon Natale 2016

 

AuguNat2016

 

Leggi tutto...

 
Autori - Donato Matteo

valv2Matteo Donato 

La Vera Istoria della Santa Maria Vergini di Valverde

La Vera Istoria della Santa Maria Vergini di Valverde del vicario Erasmo Musmeci, rinvenuta nell'archivio della chiesa parrocchiale di S. Filippo di Agira ad Aci S. Filippo (Catania) in occasione della pubblicazione del mio volume relativo alla chiesa suddetta (1994), è tra i più antichi manoscritti che narrino della vicenda miracolosa della costruzione della chiesa di Valverde.(da: Istituto Teologico San Paolo, Synaxis XVI/1 (1998) 185-218.

Leggi tutto...

 
Uomini - Caduti Prima Guerra Mondiale

Aprile 1916 - I caduti di Aci nella Grande Guerra -

Elenco dei caduti delle Aci (Acireale, Acicatena, Aci Sant'antonio, Aci Castello, Aci Bonaccorsi) morti nell'Aprile del 1916 sui diversi fronti di guerra.

TestCadApr1916

Leggi tutto...

 
Autori - Castorina Santo

CastoSanto Castorina  

I Riggio, Giacinto Platania e Francesco Mancini nella parrocchiale di Acitrezza

Nel descrivere le opere d'arte contenute nella sua parrocchia, l'arciprete De Maria, in un suo noto saggio sul culto di San Giovanni Battista in Acitrezza, solleva il caso di una enigmatica tela rappresentante il Battesimo di Cristo che la tradizione locale ricorda come dono del Principe don Luigi Riggio che l'avrebbe portata da Valenza dov'era stato viceré per ben 17 anni. (da: Agorà X, a. III - Lug. - Set. 2002).

 

Leggi tutto...

 
Autori - Pagano Antonio

vend1Antonio Pagano

Quando la vendemmia era una festa 

La vendemmia fa parte dei nostri anni perduti, delle nostre tradizioni più care. La vendemmia era gioia, momento magico. Poco o nulla sanno le nuove generazioni della vendemmia d'un tempo. Ormai è soltanto un ricordo il rito vendemmiale, antico, antichissimo. Con opora, i greci indicavano l'autunno, i frutti autunnali, tra cui l'uvà, la raccolta, ed anche il vigore degli anni, la piena maturità dell'uomo, e con oporafulax, il guardiano, il capociurma della vendemmia. (da: Memorie e Rendiconti dell'Accademia di Scienze, Lettere e Belle Arti degli Zelanti e dei Dafnici, Serie III, Vol IX, 1989).

Leggi tutto...

 
Autori - Saporita Felice

TetraFelice Saporita  

Per la storia del monetario Pennisi di Floristella.

Con esemplare senso civico, il dott. Agostino Pennisi Grassi, barone di Floristella, ha donato all'Accademia degli Zelanti e dei Dafnici di Acireale tutto il prezioso e raro gruppo di riviste, cataloghi, opuscoli di numismatica e lettere varie, appartenuto al bisnonno Salvatore Pennisi Alessi, cultore e principale artefice della Collezione di monete greco-siceliote celebrata in tutto il mondo, e poi al figlio di questi, barone Agostino Pennisi Statella, nonno del donante. (da: Accademia di Scienze Lettere e Belle Arti degli Zelanti e dei Dafnici Acireale, Memorie e Rendiconti, serie IV, vol X, 2000).  

Leggi tutto...

 
Tot. visite contenuti : 369449

Questo sito utilizza i cookie per fornire migliori servizi ed esperienze agli utenti. Se decidi di continuare la navigazione ne accetti il loro uso.

Maggiori Informazioni

 

Link Storiofiliaci

Aciww1p

fotoCatefotoSant

 

DipCaDipSd

 

CappSvStarter

  

breg