Temi
Cerca

Metti "mi piace" e condividi la pagina di storiofiliAci su FB per essere informato sui nuovi articoli di tuo interesse.

Home
Autori - Bella Saro

zelantea 2007

Saro Bella

Catania e la proclamazione al Demanio di Aci (1528-1531)

Le vicende che portarono la Terra di Aci dal potere baronale al Demanio Regio.

In quei primi giorni d'agosto del 1528 l'abituale calura estiva avvolgeva la clarissima città di Catania in una cappa di afosa foschia. Il caldo, a tratti asfi ssiante, non impediva tuttavia ai giurati di occuparsi di un affare da tutti reputato cosa tanto importante per gli interessi catanesi

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

bellacarpignano

Saro Bella

I Casali di Aci. la Fiera Franca e il duca di Carpignano

Tutto era cominciato nel 1615, in occasione del General Parlamento che in quellʼanno si teneva a Palermo ... ma per comprendere le vicende che in quegli anni si sviluppavano è necessario fare qualche passo indietro.

La reluizione al Regio Demanio del 1530 aveva acceso speranze ...

 

 

Carpi1Carpi2Carpi3Carpi4

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

Saro Bella

La difesa delle marine di Aci

Aci o meglio la Terra di Aci (o Jaci), come veniva chiamalo il vasto territorio adesso di pertinenza di ben sei comuni, agli inizi del '500 era sotto il dominio baronale di casa Mastrantonio ...

 

 

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

Saro Bella

La Città di Aci SS. Antonio e Filippo tra Demanio e Feudo

Il 1640 rappresenta per la città di Jaci una data storica. Proprio in quell'anno, infatti, con l'effettiva e definitiva divisione del territorio, veniva sancita la nascita di due entità territoriali separate ed autonome: da una parte la città di Jaci composta dal quartiere di Aquilia e dal quartiere dei Patanei; dall'altra la città di Aci SS. Antonio e Filippo, composta dai quartieri di S. Antonio, di S. Filippo, dei Bonaccursi, di S. Lucia.

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

Saro Bella

Quando ad Aci si correva il palio. La Fiera Franca di S. Venera prima del 1640

Ci siamo più volte occupati delle vicende storiche che riguardano i luoghi di S. Venera al pozzo. La contrada, posta al centro di un ampio territorio una volta pertinenza della Terra di Aci, prese il nome da un insediamento religioso di origine tardo medievale che risultava formato, oltre che da un ospicium per malati, anche da una piccola chiesa alla stessa Santa dedicata. (Agorà n. 10)

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

Saro Bella

Lo “hospitalis Sancte Veneris de Iacio” ed il San Marco di Catania (Agorà n.9)

Si sono recentemente svolte diverse manifestazioni che hanno avuto per oggetto la storia della medicina a Catania. Oltre a una serie di conferenze e dibattiti è stato pure pubblicato un volume nel quale viene ricostruita la storia della medicina catanese con particolare riguardo alla nascita ed allo sviluppo degli ospedali. 

 

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

Saro Bella

La coltivazione delle cannamele nell’agro di Aci (Agorà n. 11-12)

Nel Quattrocento la zona a Sud di Acireale venne intensivamente coltivata a canna da zucchero grazie all’abbondanza delle acque ed al clima ideale. Proprietari di queste tenute furono ricche famiglie catanesi, che contribuirono anche al sorgere di parecchi trappeti per la lavorazione dello zucchero. Inesorabile, però il declino della produzione…

 

Leggi tutto...

 
Autori - Bella Saro

Saro Bella

Aci Trezza nel Cinquecento (Agorà nn. 17-18)

Un piccolo posto d'avvistamento con quattro guardiani, interessati più ai conigli e ai pesci che alla vigilanza della costa, costituì il primo nucleo stabile dell'attuale frazione del comune di Acicastello.
 

Leggi tutto...

 
Tot. visite contenuti : 462654

Questo sito utilizza i cookie per fornire migliori servizi ed esperienze agli utenti. Se decidi di continuare la navigazione ne accetti il loro uso.

Maggiori Informazioni

 

Link Storiofiliaci

Aciww1p

fotoCatefotoSant

 

DipCaDipSd

 

CappSvStarter

  

breg